immagine Soddisfazioni.

image

Apro e chiudo parente dal Tavoliere:
magari non sarà il migliore chef al mondo, che se possibile ti rifila roba surgelata scaldata in un crogiuolo Martin Siemens ricolmo d’olio di semi a temperature fisicamente impossibili (cosa che tu sai, avventore indie/giuovane/braccino corto; lui sa che tu sai e tu di rimando sai che lui sa);
magari non masticherà bene l’italiano, anche se ho il netto presentimento che dietro quel suo plego numelo e poco altro si nasconda uno che, come dicono a Innsbruck, fa ‘o scemo pè nun jì ‘a guerra;
magari ti accoglie con quell’aria un pò scazzata, che non ti dice che gli stai facendo un torto ad entrare ma insomma, potevi andare al kebbabbaro all’angolo;
magari sarà il filantropo con la manica più larga del pianeta, che esce dal letto a passo di danza e intorno a lui si materializzano immediatamente coniglietti, unicorni e tutto il santissimo Lago dei Cigni di Tchaikovskji (ma diocane ha strafulminato uno in cucina con tre-dico-tre sillabe)
e, nonostante tutto, come fai a dirgli qualcosa quando ti piazza sul menù il treno su cui sgobbi?

Annunci

5 commenti

    • Non so, però ho sentito un paio di ferrovieri parlarne tra loro l’altro giorno; visto che é realmente a due passi dalla stazione può essere che abbia messo proprio quel trenino lì per un omaggio ingenuo (ma non troppo) all’eventuale cliente ferroviere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...