‘A carne sotto, o Le crocette sul fegato.

image

(Post del nuovo servizio incazzatorio personale. E in puro spirito incazzatorio vi ricordo che: se ve lo leggete, bene. Se no, la porta sapete sempre dove sta.)
Franceschini scopre a Napoli l’acqua tiepida. Non conosco altri modi per definire le dichiarazioni a margine del protocollo firmato ieri, 3 ottobre, a Pietrarsa.
Primo: se su una rete ferroviaria nazionale c’è un chilometro di linea dismessa ogni otto, personalmente lo reputo un importante problema logistico, non una risorsa.
Secondo: due pezzi lunghissimi di ferro arrugginito che si mantengono per scommessa ad un mucchio di pezzi di legno fradicio non sono (piú) un binario, e non saranno mai una risorsa turistica senza un atto dispendioso e continuo chiamato MANUTENZIONE. A meno che l’avvocatura dello Stato voglia cimentarsi in qualche migliaio di  processi per danni fisici.
Terzo: “con i carrelli a pedali non si può sorpassare, bisognerebbe progettare scambi appositi”. Si chiamano stazioni, Dario. STAZIONI.
Quarto: esiste un’associazione che promuove da decenni il turismo e la mobilità sostenibile, la Co.Mo.Do. E ovviamente, il protocollo ieri é stato firmato tra il ministero e la Coldiretti. COLDIRETTI. Tutto normale, inizia per C, più o meno quello é.
Per ora va bene, se volete aggiungere qualcosa siete i benvenuti.
(In foto: l’azione in cui tutti vorremmo vedere occupato un membro di governo)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...